CORTE COSTITUZIONALE: ILLEGITTIMITA' PER LE GRAVI PATOLOGIE TEMPORANEE O PARZIALI DI INVALIDITA'

CSE FLPL

pronuncia Corte Costituzionale 28.01.2021

LA CORTE COSTITUZIONALE

ha dichiarato, con sentenza n. 28/2021, deposita il 3 marzo 2021, l’illegittimità costituzionale dell’art. 68, comma 3, del d.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3 (Testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato), nella parte in cui, per il caso di gravi patologie che richiedano terapie temporaneamente e/o parzialmente invalidanti, non esclude dal computo dei consentiti diciotto mesi di assenza per malattia (periodo di comporto) i giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital e quelli di assenza dovuti alle conseguenze certificate delle terapie.